Archivio | 10:30 am

BOICOTTA I PRODOTTI DELL’EMPORIO CRIMINALE SIONISTA

7 Lug

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

BOICOTTA I PRODOTTI DEGLI EBREI

7 Lug

BOICOTTA I PRODOTTI DEGLI EBREI –

di Dagoberto Bellucci

Il Fascio, organo del fascismo milanese ( 29 – 6 – 1942), ammoniva: “L’ebreo, il figlio dell’ebreo, anche se una finzione giuridica lo ha momentaneamente classificato dei nostri, porterà nel sangue l’istinto di perversione e di vendetta plurimillenari della sua razza. I marrani insegnino”.

  Come e chi può d’altra parte pretendere una solidarietà e una collaborazione antiebraica nazionale italiana e nello spirito dell’Asse, da parte di chi ha nelle vene gocce – dico gocce – di sangue ebraico?

  La “voce del sangue” ha, nella storia di tutti i tempi sempre risposto all’appello del giudaismo. Il 9 febbraio 1883 nel Jewish World si leggevano le seguenti parole del dott. Nossig a proposito della giudaizzazione biologica del mondo: “La più piccola goccia di sangue ebreo influisce nella fisionomia di una famiglia per una larga serie di generazioni”.

  Concludendo io sento il dovere di affermare che:

1)      fino a quando per risolvere il problema non sarà preso a base che l’ebreo è sempre e solamente ebreo;

2)      fino a quando non sarà riconosciuto che la così detta “arianizzazione” o “non appartenenza alla razza ebraica” concepita dalla nostra legge è una anormalità giuridica e razziale;

3)      fino a quando si continuerà a credere che l’acqua del fonte battesimale cambia il sangue che scorre nelle vene degli ebrei;

4)      fino a quando ci ostineremo a ripetere l’errore della Spagna di rendere irriconoscibili coloro che hanno sangue ebraico, facendo loro cambiare i cognomi;

5)      fino a quando non sarà riveduto tutto il concetto informatore delle “discriminazioni”; le quali dovranno essere veramente “discriminanti”, ma limitate ai pochissimi casi di grandi e sicure benemerenze;

6)      fino a quando non sarà riconosciuto che massone (anche ex) ed ebreo sono fratelli siamesi e quello apre la porta a questo;

7)      fino a quando non si darà importanza al “pericolo” rappresentato dalle mogli ebree (nonché dalle amanti ebree) e si continuerà a voler ignorare che a traverso i meticci, i matrimoni misti e le “bimbe giudaiche” il giudaismo ha messo le mani sul mondo intero;

8)      fino a quando non entrerà nella testa degli italiani che “dovunque è una goccia di sangue ebraico ivi è la solidarietà della razza contro tutti e contro tutto”;

9)      fino a quando si lascerà stampare che in Italia gli ebrei non sono che 39.444 di cittadinanza italiana e 3434 di cittadinanza straniera;

10)  fino a quando non sarà fatta opera a fondo di revisione della nostra cultura profondamente penetrata dall’ebraismo dissolvitore;

fino a quando, dico, perdurerà, l’attuale stato di fatto, il problema ebraico non si potrà considerare in Italia risoluto.

 

  Il problema ebraico è di quelli che o non si doveva affrontare, oppure una volta affrontato bisogna risolvere al cento per cento.

  Questo dice chi, primo e solo, pose il problema ebraico dinanzi agli italiani trenta anni or sono e in trenta anni pagando di persona, non ha perduto la fede di vederlo risoluto. E sarà risoluto.”

 

 

( Giovanni Preziosi – Articolo “Ebrei ed Antisemitismo in Italia” – dalla raccolta di scritti “Giudaismo – Bolscevismo – Plutocrazia – Massoneria” – Ediz. “Hohenstaufen” – Weiblingen 1944)

    A distanza di cinque anni dal nostro primo intervento scrittorio relativo al boicottaggio delle merci israeliane stiliamo una nuova “lista” di prodotti di aziende in mano agli Ebrei.

    Più che un articolo trattasi di una modalità metodologica conforme ad una coerente azione rivolta contro l’importazione dei prodotti “made in Israele” e, più genericamente, contro tutte quelle ingerenze dirette o indirette del parassitismo ebraico nelle attività commerciali ed industriali nel nostro paese.

    Seguiremo una documentazione consegnataci da Maurizio Lattanzio, l’unico sodale conosciuto in venticinque anni di militanza politica o – per dirla con parole sue – “l’unico fascista in Italia” (intervista a Telemare – Pescara, 21 giugno 1995) ; e fornita all’allora responsabile delle micro-comunità militanti della Comunità Politica di “Avanguardia” dal figlio di Giovanni Preziosi.

    Il materiale quì riprodotto costituiva parte integrante dell’archivio , andato misteriosamente perso alla fine della guerra, del più importante studioso italiano della ‘Questione Maledetta’.

    Invitiamo i lettori a farne buon ‘uso’ perchè le ditte ed i nomi dei responsabili delle ditte ivi riprodotte sono, con ogni probabilità, ancora presenti e operative  nel tessuto commerciale ed economico nazionale.

    Il materiale documentario appartiene alle analisi e conclusioni prodotte nel periodo della Repubblica Sociale Italana dai “Centri per lo studio del problema ebraico” istituiti in Italia dopo il varo delle leggi razziali (1938) e alle dipendenze del Ministero della Cultura Popolare Fascista e del competente “Ufficio Studi e Propaganda sulla Razza”.

INGERENZE DIRETTE OD INDIRETTE DEGLI EBREI IN ATTIVITA’ COMMERCIALI ED INDUSTRIALI

 

“L’ingerenza diretta ed indiretta degli ebrei nelle attività commerciali ed industriali della nostra Provincia è decisiva e si può parlare di un vero e proprio dominio ebraico in questo campo.

  Nelle grandi anonime molti posti di comando sono stati tolti agli ebrei, ma i sostituti sono stati scelti esclusivamente nell’ambiente dei fedelissimi ebrei onorari. Nei consigli di amministrazione siedono i Parisi, gli Economo, i Cosulich, ecc. prototipi di questa categoria.

  Parecchie aziende ebree sono state trasformate in anonime, ma gli ebrei detengono il capitale in persona oppure attraverso uomini di paglia.

  I principali negozi hanno sostituito il nome ebraico con nome di fantasia.”

  Segue un elenco delle principali aziende comandate da ebrei.

ABBIGLIAMENTO:

“Valstar” S.A. : diretta dall’ebreo Guastalla

Fischbein Marco: Fabbrica impermeabili

 

 

ALIMENTARI:

“Arrigoni” S.A. : diretta dall’ebreo Sanguinetti

“Merluzzo Triestino” : proprietà Sanguinetti, diretta dall’ebreo Strakosch.

“S.A. Pesca Atlantica” : come sopra.

 

CEREALI:

Hecht Stefano, succ. centrale a Roma, forniture Governative.

Czinner Massimiliano.

Kiss Adolfo.

Levenson Matteo.

 

 

CARTA:

“Modiano” S.A.

Gentilli rag. Emilio.

Menasse A.

Priester Edgardo.

Sadoch Saul.

Salto, Fabbrica carte per sigarette.

Finzi Ernesto.

 

 

 

ARTICOLI CHIMICI:

ADRIA S.A. : Già Augusto Pollitzer. Proprietario e dirigente l’ebreo Andrea de Pollitzer. Presidente un generale a.r.

S.A. Prototti Tecnici GAMMA, Milano: gestisce la Fabbrica Asfalti BREITNER di Monfalcone. Gli ebrei Breitner sono emigrati in America. Un solo B. ora Brentani si trova ancora a Trieste ed è interessato nell’azienda.

 

 

CARBONI:

Commercio Combustibili S.A. : Proprietari gli ebrei Comm. E. Leckner e Alberto Schott.

Langheim S.A. : Proprietaria la famiglia ebrea Langheim.

 

 

 

CEMENTI:

Cement Export, S.A. : Proprietari gli ebrei Stock Lionello, Coen, Herlitzka Nino e Granchstaedten.

Gestiscono i cementifici di Spalato-Salona.

Commercio Cementi Portland, S.A. : come sopra.

Eppinigi (ex Eppingher) dott. Ing. Fabio.

Jona dott. Ing. Camillo.

 

 

 

COSTRUZIONI: (Materiali ed Imprese)

Impresa Costruzioni Generali: Comproprietario l’ebreo Ziffer.

Macerata Ing. Umberto & Co. soc.a.g.l.

Stuard, studio di architettura. Il titolare, l’ebreo Pulitzer-Finali è emigrato in America. Comproprietario l’ebreo Gr. Uff. Bruno Segre ex Presidente dei Cantieri Riuniti dell’Adriatico. La combinazione ha fruttato molti milioni e ne frutterà ancora, poiché molte creature del Segre sono ancora impiegate nei Cantieri.

Kozmann Attilio S.A. : Le due figlie del titolare hanno sposato i meticci Weiss (Dott. Aldo e Egono)

 

 

 

COLORI:

Veneziani Gioacchino S.A.

Veneziani Riccardo S.A.

Randegger Benedetto, Colorificio Adriatico: Direttrice Bice Randegger-Ricchetti, meticcia.

Zonca S.A. : Presidente il Conte Salvatore Segre.

 

 

 

IMPORTAZIONE-ESPORTAZIONE:

Arnstein S.A. , Gli ebrei Arnstein sono emigrati in America. Dirigente l’ebreo Goldschmied.

Ferro Fratelli S.A. :

Fonds & Com’isso S.A. : Proprietari ebrei tra cui un Goldschmied.

Friedlander & Co. , succ.

Finzi Fratelli.

Eisner Giacomo.

Schmitz & Co. , eredi di Davide Finzi.

Sussland Lodovico & figli.

Rubinstein, fratelli.

Peschkes Silvio.

Mondello Nestler P.

Lieblein, figlio di M.

Krebs Ignazio.

Klein Pereny & Co.

Goldschmied A. & Co.

Behr & Co. , succ.

Conegliano Alessandro.

Gianoz Alessandro. (il titolare è cognato di Bela Kuhn)

Loeffler & Co. , S.A.

Unitas Soc. Commerciale a.g.l. : Interessati gli ebrei Pick e Cusin.

Vinad, Vinicola Adriatica : Proprietà degli ebrei Goldberger ora Montuori

Triestina di Commercio S.A. : Proprietà dei Greci anglomani Afenduli Dott. Alessandro e Gialussi Alessandro. Interessato l’ex dirigente l’ebreo Moravia Cesare. Funzionario dirigente Costantini, marito dell’ebrea Reiser.

 

 

 

LIQUORI:

Baker A.A. & Co. : Proprietà dell’ebreo Vico Liebmann.

Stock Distillerie. (L’amministratore della succursale di Linz “arianizzata” è il dott. Dario Doria, noto ebreo onorario e creatura di Guido Segre).

Stock, Cognac Medicinale, S.A.

Pollack Giacomo.

 

 

 

OLIO:

Industria dell’Olio , S.A. : Ebrei Weiss e Schoenfeld.

Notarangelo Ignazio.

Piesen Fratelli.

Prima Spremitura Triestina d’Olio, Luzzatti.

Segrè, G & S. : Proprietari Ugo e Salvatore Segre, meticci.

 

 

 

TABACCHI:

Spierer Herman & Co.

 

 

 

TESSUTI:

Italo Cecoslovacca di Tessuti Lino.

Iutificio: influenza decisiva Guido Segre.

Industria Classificazione Lane: l’ebreo Ed. Schott.

Luzzatto Arnaldo: Deposito sacchi.

Brunner Riccardo & Co.

Camerino Raffaele.

 

 

 

PELLAMI:

Lustig & Bednarz .S.A. : Proprietari gli ebrei Lustig e lo svizzero Berta.

Elfer Davide.

Liebmann Pietro Jun.

Rosenfeld D.

 

 

 

METALLI:

Castiglioni Ettore.

Jesurun Nello.

Maestro.

Tedeschi Emilio.

 

 

 

LEGNAMI:

Matathias Matteo & Co. di Bino Bardi. Il Barbi è il genero dell’ebreo Matathias.

Stern Israele.

Stern Gioacchino.

Vianello rag. Antonio.

 

 

 

DIVERSI:

Alabarda Industria Dolciaria Triestina: Proprietario l’ebreo Eppingher ora Eppinigi.

Adler e Fortunato: vetrami.

Amideria Chiazza; Cointeressato guido Segre, Dirigente Dario Doria, creatura del Segre.

Eulambio, Fabbrica Smeriglio.

Fischer Ing. Lodovico: Fabbrica saracinesche.

Industria Chimica Giuliana: Proprietaria l’ebrea Sachs-Brodiovicz, dirigente il meticcio Peter Breycha, fuoriuscito germanico.

Mann & Rossi.

Sbocchelli Giulio: Creazione della ditta STUARD (Pulitzer e Guido Segre) – Falegnameria.

 

 

 

 

SPEDIZIONIERI :

S.A.I.M.A. : Già diretta dagli ebrei Loethe e Pulitzer-Finali , influenza ebraica molto forte.

Praga S.A. : Creazione  ebraica.

Billitz Alessandro: Billitz è ebreo.

Cimadori Raimondo & Co. S.A. : Cimadori dovrebbe essere ebreo.

 

 

 

NEGOZI IMPORTANTI: (Camuffati)

Tessilia S.A. : già Oehler, ora proprietà di ebrei ungheresi Lorant.

CICCA S.A. : ex Steinaer, proprietà Steiner (ebreo).

ARBITER S.A. : ex Kostoris, proprietà dell’ebreo Kostoris.

Valigeria Impero: ex Gesess, proprietà dell’ebreo Gesess.

Valigeria Moderna: ex Ancora, proprietà dell’ebreo Ancona.

Valigeria: ex Val. Arnstein, propr. dell’ebreo Arnstein.

Magazzini del Corso S.A. : ex Fischbein, propr. dell’ebreo Fischbein.

Camiceria e Maglieria: il nome Weiger è sparito, l’ebreo rimane.

S.A.C.I.S. S.A. : ex Zitrin, propr. dell’ebreo Zitrin.

Profumerie Fior d’Italia: ex Gentilli, propr. dell’ebreo G.

 

 

 

ALTRI NEGOZI IMPORTANTI:

Bittmann Ignazio

Behar Alberto.

Castiglioni Enrico.

Cohn Rodolfo.

Edelmann Giuseppe.

Frassini (ex Praisinger) ing. Alfredo.

Kurzrock Amy.

Levi Giulio.

Luzzatti Elsa.

Mandelberg Anna.

Navarra.

Steindler.

Nacmias Vittorio.

 

 

  

 

     Al momento pensiamo proprio che possa essere sufficiente questa documentazione. Prossimamente continueremo con la pubblicazione di altri documenti inerenti ancora attività commerciali ebraiche, attività dei Centri per lo Studio del Problema Ebraico, liste di Cognomi Ebraici ridotti in forma italiana, due pagine di elenchi di stabili in possesso di ebrei e meticci, un documento circa la consistenza dell’elemento ebraico nella giurisdizione, le reazioni dell’opinione pubblica circa l’applicazione delle leggi razziali, l’atteggiamento e l’attività politica ed occulta degli ebrei contro la guerra fascista tutto materiale proveniente dal Centro per lo studio del problema ebraico della città (già feudo giudaico) di Trieste.

DAGOBERTO  BELLUCCI

Direttore Responsabile Agenzia di Stampa “Islam Italia”  

 

 

LISTA PRODOTTI ISRAELIANI – BOICOTTA L’ECONOMIA DEGLI ASSASSINI

7 Lug

Lista prodotti israeliani:
Boicotta l’economia degli assassini

AHAVA: prodotti estetici e dermatologici distribuiti in Italia da P.M. CHEMICALS S.R.L./Milano

AMCOR: purificatori e condizionatori d’aria, insetticidi

ALBATROSS: fax e sistemi di posta elettronica

CANTINE BARKAN Ltd: vini con etichetta Reserved, Barkan e Village

CANTINE DELLE ALTURE DEL GOLAN: vini con etichetta Yarden, Gamla e Golan distribuiti in Italia da GAJA DISTRIBUZIONE, Barbaresco (Cuneo)

CARMEL: prodotti d’esportazione come avocados, fiori recisi e succhi di frutta

CALVIN KLEIN: alcuni capi di vestiario sono realizzati in Israele

DATTERI DELLA VALLE DEL GIORDANO varietà Medjoul e Deglet Nour

EPILADY/MEPRO: epilatori

HALVA: barrette di sesamo

INTEL: microprocessori e periferiche

JAFFA: agrumi

MOTOROLA: prodotti di irrigazione e fertilizzanti

MUL-T-LOCK Ltd: porte blindate, serrature di sicurezza, cilindri e attrezzature

NECA: saponi

PRETZELS: snack salati della Beigel

SALI DEL MAR MORTO: prodotti cosmetici

Società Gitto Carmelo e Figli Srl di Messina: ha costruito una strada che passa nei territori occupati ed è a solo uso dei coloni

SODA-CLUB Ltd.: sistemi per carbonare e sciroppi per la preparazione di soda e soft drinks

SOLTARN Ltd: pentole e tegami in acciaio antimacchia

VEGGIE PATCH LINE: hamburger di soia e prodotti alternativi
Generi :
marche Abbigliamento: Ask Retailer; Gottex, Gideon Oberson, Sara Prints, Calvin Klein

 Aromi e spezie: MATA, Deco-Swiss, Israel Dehydration Co. Ltd.

Bevande: Askalon, Latroun, National Brewery Ltd., Carmel, Eliaz Benjamina Ltd., Montfort, Yarden Vineyards, International Distilleries of Israel Ltd. (Sabra), Gamla, Hebroni

 

Budini: OSEM, MATA, Israel Edible Products Ltd. -Telma

Cipolle: Beit Hashita, Carmit, Sunfrost

Formaggi: Kfir Bnei-Brak Dairy Ltd., Tnuva, Central Co-op, MATA, Haolam

 

 Frutta: Assis Ltd., Carmel Medijuice,
NOON, PRI-TAIM, Agrexco USA Ltd., Yakhin, PRI-ZE, FIT (Federation of Israel Canners), Jaffy’s Citrus Products

 
Prodotti a base di pomodoro: FIT, Medijuice, Pardess, Yakhin, VITA
Prodotti dolciari (caramelle e noccioline): Carmit, Elite, Geva, Rimon, Karina, Lieber, Oppenheimer, OSEM, Taste of Israel, Israel Edible Products – Telma
Olive: Beit Hashita, H&S Private Label, Shan Olives Ltd. (Hazayith)
Marmellate, conserve, sciroppi, miele e frutta candita: Assis Ltd., I&B Farm Products, Meshek Industries (Beit Yitshak 778) Ltd., VITA
Pesce: Noon, Yonah, Carmel, Ask retailer/frozen fillets
Prodotti a base di tacchino: Hod Lavan, Soglowek, Yarden, Ask retailer/butcher/Deli

 

Prodotti dietetici: Elite, Froumine, OSEM, Israel Edible Products – Telma, Kedem, Afifit Ltd., Magdaniat Hadar Ltd., Tivon
Prodotti di forneria: Affifit Ltd., Barth, Elite, Einat, Froumine, Hadar, Israel Edible Products – Telma, Magdaniat Hadar Ltd., OSEM, Taste of Israel
Prodotti vegetali: Yakhin, PRI-TAIM, PRI-ZE Growers/MOPAZ, Sanlakol, Carmelit Portnoy, Tapud, Sun Frost

 

Salse per pizza: Jaffa-Mor, VITA, H&S Private Label, MATA

Zuppe, salse e dadi: Israel Edible Products Ltd. – Telma, OSEM, MATA, Gourmet Cuisine

Software e componenti per computer: Four M, Cimatron, Eliashim Micro Computers, Sintel, Ramir (Adacom), Rad, Orbotech, Shatek, Scitex, 4th Dimension Software Ltd., magic Software, 32-bit